Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 14:00 a 15:00

Le nuove regole tecniche sui sistemi di conservazione e l’accreditamento dei conservatori [ ws.85 ]

Dall’11 aprile 2014 sono in vigore le regole tecniche inerenti i sistemi di conservazione dei documenti informatici, di cui al DPCM 3 dicembre 2013.

Le nuove regole tecniche, apportando modifiche alla deliberazione CNIPA n. 11/2004, introducono il concetto di "sistema di conservazione" che assicura la conservazione a norma dei documenti e dei fascicoli informatici, stabilendo le procedure, le tecnologie e i modelli organizzativi da adottare per la gestione di tali processi.

Alla luce delle suddette regole, la Circolare AgID n. 65 del 10 aprile 2014 definisce le modalità per l’accreditamento e la vigilanza da parte dell’Agenzia dei soggetti che svolgono attività di conservazione dei documenti informatici e intendono conseguire il riconoscimento del possesso dei requisiti del livello più elevato, in termini di qualità e sicurezza.

Programma dei lavori

Massella Ducci Teri
Enrica Massella Ducci Teri Coordinamento progetti sistemi di conservazione dei documenti informatici - Agenzia per l'Italia Digitale Biografia

Laureata in Matematica. Dopo una lunga esperienza in ambito privato come responsabile di progetti di automazione in diversi ambiti della PA, dal 2000 opera presso la Pubblica Amministrazione fornendo supporto agli Enti e alle Amministrazioni per lo sviluppo di attività operative e formative legate alla Amministrazione digitale con particolare riguardo agli aspetti della gestione dei documenti informatici, della conservazione degli archivi digitali e della dematerializzazione.

Attualmente opera nell’Agenzia per l’Italia Digitale per la definizione di norme e regole tecniche a supporto dell’attuazione dell’Agenda Digitale e per l’esecuzione delle attività di verifica dei conservatori richiedenti l’accreditamento e di vigilanza dei conservatori accreditati.

Coordina progetti di integrazione delle iniziative di e-government sui territori delle regioni del Meridione per l’erogazione di servizi nell’ambito della giustizia e dei beni culturali.

Partecipa a gruppi di lavoro nazionali e internazionali, nonché a Commissioni per la predisposizione di standard UNI e UNINFO, sulle tematiche della gestione dei flussi documentali e della conservazione degli archivi digitali.

È autrice di numerosi interventi a convegni nazionali ed internazionali presso Istituzioni ed Enti pubblici e privati nonché docente presso alcuni corsi di formazione.

Chiudi

Torna alla home